LA SEDE DI RICOMINCIO DA ME

“Chi vuole avere la frutta, deve arrampicarsi sull’albero”

Thomas Fuller

palazzo

C’è stato un momento in cui ho dubitato della mia capacità di affittare uno studio. Poi ho capito che è proprio il mercato immobiliare che si è complicato!

Sapevo che doveva essere Milano. Perché occorreva partire dalla città italiana che, in questo momento, stà scommettendo di più su se stessa. E Milano lo stà facendo, grazie all’occasione dell’EXPO. Un fermento grande agita la città ed i milanesi. Sentirsi al centro dell’attenzione, li inorgoglisce (come dovrebbe inorgoglire l’intera Italia) e li fà sentire finalmente parte del mondo. La globalizzazione, ma quella positiva, costruttiva e di condivisione.

E Milano è una città europea, vitale, vissuta, che stà facendo anche lo sforzo di diventare una città più verde e vivibile.

Ho speso sei mesi a cercare e negoziare la sede giusta per “Ricomincio da Me”. Ne ho viste tantissime. Ma cercavo, oltre che la zona giusta di Milano, anche il buon rapporto qualità/prezzo, dovuto in tutte le iniziative che stanno nascendo e, pertanto, non sostenute se non da risparmi personali, vanno curate con attenzione anche da questo punto di vista.

La sede che alla fine ho scelto, è situata in un luogo particolare. Molto particolare, a mio parere.

Immersa nella zona universitaria di Milano, città Studi, una zona piena di giovani, di potenzialità che lavorano per esser messe in atto. Un quartiere, che rappresenta quindi, la forza costruttrice del domani, fatta di talenti, di studio, di fatica, ma anche di risultati, di soddisfazioni e di speranze.

Ed è difronte all’istituto nazionale dei Tumori di Milano. All’inizio ero scettica davanti a quest’evenienza. Ma poi ho capito che non poteva esserci location migliore. Come se questo, fosse il segno del destino. Perché per ricominciare da se stesse, occorre avere fiducia e speranza in un futuro migliore. In un futuro che, soprattutto, ci sarà. E allora quale posto, a Milano, può esser più pieno di speranza di un ospedale oncologico? Dove si studia, si lotta e spesso si vince, il nemico forse più temuto che al giorno d’oggi abbiamo.

Io ho vissuto l’esperienza di leggere un mio referto medico con su scritte le terribili parole “neoplasia al pancreas”. So cosa si possa provare quando realizzi, all’improvviso, di non essere “immortale” come avevi creduto di poter essere, solo perché giovane, ed innamorata della vita. E so quanta gratitudine si possa provare nei confronti della vita, quando si può pensare a questo, come a qualcosa che appartiene al passato.

E allora “Ricomincio da Me” avrà la sede più giusta. Perché sia di monito a chi si distrugge da sola l’esistenza, richiudendosi da sola in gabbie sempre più asfissianti. O ricercando la propria felicità nell’apparire, nell’avere e non nel vivere, nell’essere. E, perché no, per quelle Donne che hanno, purtroppo, vissuto la tragedia di vedere la propria vita vacillare (come è successo a me) ed hanno trovato la forza per combattere e vincere la battaglia più difficile.

Venerdì scorso, dunque, pur senza alcuna busta paga, o fidejussione, sono riuscita a convincere la proprietà di questo studio di quanto di buono e sano ci poteva essere in quest’idea. Per ora è un’idea. Che coinvolge molte altre meravigliose professioniste e Donne.

Ma dal 1 maggio, quest’idea ha anche un posto dove esprimersi e vivere. E questo mi rende orgogliosa.

Ho lottato e sofferto per arrivarci. Ma come diceva Fuller, non ci sono vertigini che tengano, quando si spera di godere dei frutti più dolci e succosi del mondo. No? 😉

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...