Il valore aggiunto

Valore aggiunto

Il valore aggiunto è quel plus, quella caratteristica per la quale, quando decidiamo di acquistare un bene o un servizio, decidiamo di pagare un corrispettivo in denaro. E’ così importante che lo Stato ci ha messo su una tassa. Che è appunto l’IVA, l’imposta sul valore aggiunto.

Da lì abbiamo imparato a ricercare il valore aggiunto nelle cose che acquistiamo, nei servizi di cui usufruiamo. Li compriamo, li scegliamo, proprio sulla base di quanto “percepiamo” essere il loro valore aggiunto.

Immaginiamo di andare in un negozio ad acquistare un oggetto, immaginiamo un vaso in un bel negozio di arredamento.

Cominciamo ad immaginarlo nel nostro salotto. Sul tavolino, accanto alla lampada. Ne percepiamo i colori, e cerchiamo di figurarci che tono darà al nostro salotto. Se ci rendiamo conto che quell’immagine ci piace, se pensiamo che il nostro salotto, ne trarrà un “valore aggiunto”, proviamo a confrontare questo percepito col prezzo scritto sul cartellino. E se i due valori si avvicinano, e se il nostro portafoglio ce lo permette, allora decidiamo di investire su quella spesa, per avere quel valore. Facile, sembra, no?

Ma ora proviamo a mantenere il concetto e a spostare l’oggetto di questa “aggiunta” su noi stessi.

Qual’è il valore aggiunto che noi, come persone, apportiamo nella vita delle persone che ci circondano? In che maniera concorriamo ad incrementare il valore della loro vita? O almeno la percezione di questo valore? E’ bello ed importante fare questo esercizio, perchè ci mette nella condizione di guardarci dall’esterno, di renderci conto di quanto siamo capaci di empatia, di capire profondamente le persone che amiamo.

Il valore aggiunto è fatto tanto di ascolto, ad esempio. La nostra capacità di accogliere chi ha bisogno di un nido caldo in cui portare le proprie ambasce quotidiane. Ma il valore aggiunto è dato anche dalla capacità di non giudicare e non far sentire giudicate le persone. Dalla voglia di farle star bene ed a loro agio. Dalla capacità di non far prevaricare il proprio “io” sull’altro.

E poi ci sono i gesti concreti. Quel fare generoso che porta un valore nella vita degli altri

Ma il valore che dobbiamo apportare è quello percepito nell’altro. Non in noi stessi. Non decideremmo di acquistare quel vaso, se il commesso cercasse di convincerci a farlo perchè nella sua casa stà benissimo! No?

Beh… anche se si può pensare il contrario, questa è sicuramente una delle cose più difficili da fare .

Siamo naturalmente portati, forse per l’istinto di conservazione della specie, a metterci daventi a tutto e tutti. A dare massima priorità alle “nostre” esigenze, piuttosto che a quelle altrui, a guardare a cosa serve a noi, più che a quello che può servire chi amiamo. A volte siamo così presuntuosi da sapere cosa “deve” essere il valore aggiunto che gli altri si “devono” aspettare da noi!

Ma così “capita” semplicemente che gli altri non ci scelgono. Che la persona che abbiamo accanto non si senta compresa, amata da noi.

Invece “amore”, il vero “amore” è prima di tutto generosità, è rivolgersi all’altro, all’oggetto del proprio amore, più ancora che a se stessi!

Allora facciamo questo esercizio: quanto valore siamo capaci di apportare nella vita di chi ci stà vicino? Cominciamo a farlo con le persone che amiamo di più… e poi, via via, con chi ci è più lontano. Il collega, la vicina di casa, o l’amichetto di nostro figlio. Allenarci a dare valore, significa automaticamente cominciare ad averne di più e spontaneamente, da chi ci stà vicino. Creiamo quel circolo virtuoso che ci consente di ricominciare a provare piacere nel dare. Dare anche senza  attesa di ricevere. Ma dare… che ne dite, ci proviamo? Vedrete poi gli effetti… e se non li vedrete… beh, capirete tante cose in più di voi stessi e delle persone che vi sono vicine! Non è valore anche questo? 🙂

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...