Giù la maschera!

JIM MORRISONIl leitmotiv di “Ricomincio da Me” di questo mese di Aprile è “giù la maschera”.

Ma qual è il senso di questo tema? Suggeriamo di fare un profondo e significativo lavoro su se stessi per andare oltre gli schemi e le aspettative che altre persone ci affidano più o meno consapevolmente. Questo ci espone ad un rischio: quello di non sovrapporci alla persona che chi dice di amarci, ci attacca addosso… e poter perderlo.

Mi riferisco ad un genitore, un partner, un figlio, un amico.

A volte cerchiamo di adattare i nostri gusti e le opinioni, fino ad arrivare a mettere in discussione valori ed ideali, pur di non deludere chi pensiamo indispensabile nelle nostre vite. Beh, niente di più sbagliato! Amare significa accettare, accogliere, ammirare e desiderare l’oggetto dell’amore, non la proiezione che si desidera per alimentare autocompiacimento o compensare proprie ferite. .

Così un genitore che sa amare, accetterà un figlio che non desidera seguire le sue orme nella vita professionale, ma costruirsi una sua idenità ed assecondare le sue passioni.

Un compagno di vita, amerà le debolezze e le paure, come le qualità ed i valori che appartengono profondamente al partner, senza giudicarle, ma spinto dalla profonda volontà di amare la verità più che una proiezione fasulla.

Aver paura di togliere la maschera per l’ansia di non essere abbastanza amati o apprezzati è umano e comprensibile. Appartiene alle principali necessità umane essere accettati e sentirsi parte, in questo, della collettività. Ma è fondamentale che l’altro da noi ci ami e accetti davvero per quanto sappiamo portare, altrimenti inganniamo prima noi stessi e questo non ci renderà mai felici e sereni, nemmeno nelle relazioni che costruiamo.

Ci vuole coraggio e maturità per far questo. Oltrechè autostima ed amor proprio. Ma per fare il grande salto, per ricominciare da se stessi, occorre mettere in primo piano la nostra felicità e realizzazione. Prima di tutto il resto. E non è mai egoismo. E’ senso di responsabilità e consapevolezza. Perchè solo quando saremo profondamente noi stessi, nel profondo, sapremo dare agli altri il meglio di noi. Non prima.

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...